IMITARE L’ISIS

A febbraio un gruppo di attivisti siriani anti-Assad si è ispirato alla comunicazione dell’Isis per trovare spazio sui media.

In Siria infatti i massacri non sono solo opera dell’Isis, ma anche delle forze militari del governo di Assad, solo che nessuno ne parla.

Quindi hanno vestito dei bambini con la tuta arancione degli ostaggi dell'Isis, li hanno chiusi in gabbia e poi hanno finto di dargli fuoco. I bambini mostravano cartelli con scritto: “Abbiamo visto i vostri commenti sul pilota giordano bruciato, ma non li abbiamo visti quando i bambini di Douma sono stati bruciati”.

E ha funzionato, perché queste foto in stile Isis hanno fatto il giro del mondo, molto più delle foto dei massacri quotidiani. Ne parlo a "Imagine" su Deejay Tv.

Visto 0 volte
<iframe class="rs-video-embed" src="http://www.robertosaviano.com/embed/embedRSVideo.php?post_id=10379" width="615" height="346" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>
TAG: Nessun commento