L’innamoratore

innamoratore_piedimonte_615x340Quando ti arriva fra le mani il libro di un amico, un romanzo di cui hai sentito parlare per anni, è una specie di liberazione: intanto così la smette di tormentarti con le sue afflizioni sentimentali e con i ragionamenti sulle questioni di cuore, ma soprattutto vedi nascere la creatura che hai tanto atteso, e che in fondo ti sembra di conoscere già, parola per parola.

L'innamoratore (Rizzoli) è certamente il libro più maturo di Stefano Piedimonte, quasi una summa dei suoi romanzi precedenti. Resta l'ironia caustica che ne contraddistingue la scrittura, ma è anche dolente, riflessivo, malinconico. Come ogni romanzo dovrebbe fare, ti costringe a guardarti dentro e, in questo caso, anche di fianco, nell'altra metà del tuo cuore.

Le vicende di Ivan Sciarrino, che per mestiere fa "l'innamoratore" (viene cioè assoldato da uomini facoltosi per rubare le donne ai loro rivali, per ferirli e rovinarli) sono un pretesto per osservare l'amore di sbieco, senza essere scoperti.

Sulla bandella del romanzo "La sposa americana" di Mario Soldati, Attilio Bertolucci si domandava nel 1977: "È ancora possibile scrivere un romanzo d'amore, non sull'amore?", traendo poi la conclusione che quello di Soldati era sì un romanzo d'amore, ma era anche "un repertorio acuto e straziante di dati sull'estrema solitudine del discorso amoroso".

Rileggendo oggi quelle parole, calandole in una contemporaneità fatta di incertezza, di solitudine, della ricerca spasmodica di amore da tutte le fonti possibili, non posso fare a meno di pensare a L'innamoratore, libro che disegna un affresco del nomadismo sentimentale vissuto non più solo dai giovani, ma anche – ed è lì che produce più danni – nell'uomo adulto, formato, che avrebbe forse voluto piantare le sue radici nel terreno già da molto tempo.

E che sia proprio l'amore l'unica medicina possibile dei nostri giorni? Un farmaco da prendere in dosi massicce – e quante più volte è possibile – per dimenticarsi di sé e per lenire le ferite inflitte dalla solitudine?

Acquista su IBS

innamoratore_piedimonte_300x340

 

TAG: 2 Commenti