“Senza Roberto, una sentenza storica sarebbe stata ignorata”

La testimonianza del giornalista Enzo Palmesano, licenziato perché sgradito ai clan, ospite con me a OpenSpace.

“Quando nella nostra realtà ti metti contro questi poteri, contro la camorra, resti isolato. Ci sono editori che non vogliono avere fastidi perché hanno paura, ci sono editori collusi e ci sono i giornalisti timorosi.
Se non ci fosse stato Roberto Saviano, una sentenza storica non sarebbe stata conosciuta da nessuno”.


Questo è il potere della parola: far emergere fatti e realtà che spesso restano in ombra e fare in modo che le persone se ne approprino.

Ecco la testimonianza del giornalista Enzo Palmesano, licenziato dal giornale per cui scriveva perché sgradito al boss Vincenzo Lubrano.

Visto 0 volte
<iframe class="rs-video-embed" src="http://www.robertosaviano.com/embed/embedRSVideo.php?post_id=9631" width="615" height="346" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>
TAG: 2 Commenti